N.Verde Ordini 800 770 236 (09:00-17:00)

Acne cause e rimedi: tutti i falsi miti

L'acne è uno degli inestetismi della pelle più diffusi e più temuti, erroneamente considerato una esclusiva degli adolescenti. Anche gli adulti sono a rischi, fermo restando che è nella fase della crescita che si riscontrano i fenomeni più frequenti e più aggressivi. Vediamo quali sono le nuove terapie, i trattamenti e i falsi miti di quella che è una vera e propria patologia spesso di difficile risoluzione.

L'acne viene spesso associata all'adolescenza e alla pubertà. Insomma a quella fase della vita che va dai 12 ai 18-20 anni in cui spesso si deve avere a che fare con brufoli e foruncoli. Ma non sempre è così. Vediamo i miti da sfatare e le false credenze sull'acne.

Molti pensano sia un disturbo passeggero che non necessita di cure. E così il 38% di che ne soffre non consulta un medico e usa rimedi fai da te che finiscono per peggiorare la situazione.

Oggi grazie a un semplice test chiamato Sebutape, è possibile conoscere il livello e la qualità del sebo del paziente, in modo da stabilire la terapia più idonea.

Spesso si crede che l'acne sia dovuta a scarsa igiene della pelle, in realtà non esistono correlazioni certe. Anzi, spesso si riscontrano eccessive infiammazioni legate all'insistente lavarsi, magari con prodotti poco indicati.

Fermo restando che esistono correlazioni tra disturbi cutanei e dieta, non è certo solo la cioccolata, come spesso si sente dire, la responsabile dell'acne. In generale, limitare l'assunzione di tutti i cibi più grassi e calorici aiuta a tenere sotto controllo il peso limitando possibili squilibri ormonali.

L'esposizione al sole viene spesso considerata una vera e propria terapia contro l'acne: in realtà l'abbronzatura contribuisce a rendere meno evidenti le macchie e comunque bisogna fare attenzione ai raggi Uva, quindi mai esporsi eccessivamente e senza protezione.

Il trucco può aiutare a nascondere gli inestetismi, purchè non si utilizzino fondotinta o correttori grassi e comedogeni.

Lasciate perdere i foruncoli, non è vero che strizzandoli liberate la pelle dalle impurità, anzi. Qualunque stress e trauma peggiora la situazione e mette a rischio infezioni. Non aiuta nemmeno coprirsi con i capelli, con fasce o copricapi.

L'acne non è ereditaria: le cause possono essere molteplici, da quelle endogene (pelle grassa, eccessiva produzione ormonale, disturbi intestinali, eccessiva emotività) a esogene (dieta e stress). L'ereditarietà però non c'entra.