Alimentazione vegana equilibrata: benefici e consigli

Sono sempre più le persone che decidono di scegliere una alimentazione Vegana. Le informazioni che quotidianamente ci parlano dei rischi della carne e di tutto ciò che non proviene direttamente dalla terra, hanno convinto sempre più persone che questo stile di vita possa essere il migliore per stare bene. Non solo: si tratta anche di una vera e propria filosofia di vita, scelta per rispettare le creature viventi rinunciando così a tutto ciò che rappresenta una qualche forma di crudeltà nei confronti degli animali.

Chi mangia vegano non rinuncia a mangiare bene, ma diventa importante saper gestire la propria dieta in modo da non far mancare all'organismo i principi nutritivi sufficienti al benessere e alla sopravvivenza. Se è vero che mangiare troppi cibi poco sani porta all’insorgenza di malattie, è altrettanto vero che bisogna fare attenzione ad assumere tutti i principi nutritivi fondamentali per non indebolire il nostro sistema immunitario e non solo.

Ma i benefici dell’alimentazione Vegana sono indubbi. Chi l'ha scelta parla di un incredibile benessere fisico, che consente anche la prevenzione di diverse patologie. Ma come detto scegliere questo tipo di piano alimentare costituisce una grossa responsabilità e la necessità di informarsi adeguatamente.

Il fatto che questo tipo di dieta non comprenda carne e pesce rende necessario un'adeguata sostituzione. Non solo: i vegani rinunciano anche a derivati come miele, prosciutto, uova, latticini, ecc.

Ma si possono sostituire con germogli e alghe. I vegani dicono no anche a tè, caffè e bevande alcoliche. Per non correre il rischio di far mancare all'organismo elementi importanti, esistono in commercio molti integratori studiati appositamente per chi sceglie questo tipo di alimentazione.

Conta non solo la scelta dei cibi, ma anche la loro cottura: i vegani spesso prediligono infatti la cottura al vapore per rendere i piatti più leggeri senza olio extravergine d’oliva. Sì al pane, purchè integrale e lievitato naturalmente, così come pasta, biscotti o fette biscottate.

Non mancano vitamine e minerali, considerato che i vegani si basano molto su frutta e verdura.