Alimenti che danno energia: zucca ideale in inverno

La zucca è uno degli alimenti più completi tra quelli che potete trovare in questa stagione: è ricca di fibre, vitamine (soprattutto vitamina A e C) e sali minerali insieme ai carboidrati. Con le brevi giornate di questo periodo dell'anno, sempre più fredde, l'inverno mette a dura prova i nostri livelli di energia.

Ora più che mai siamo tentati di starcene rintanati fino a quando potremo uscire dal letargo in primavera. Ma la nostra produttività, le prestazioni e la felicità non meritano di diminuire solo perché ci sentiamo meno stimolati dalle condizioni ambientali di autunno e inverno. Realizzando i nostri piatti con cibi di stagione energizzanti che nutrono i nostri organismi, saremo in grado di sentirci meglio durante i mesi invernali.

Gli americani del Nord hanno una grande familiarità con i cibi energizzanti. Noi italiani solo in parte. Dalla tazza di caffè per prima cosa al mattino all'energy drink e gli snack dolci o salati a metà pomeriggio, un po' tutti inconsciamente proviamo a fare il pieno di energia.

La maggior parte delle persone trattano il sintomo, piuttosto che la causa della fatica. Utilizzando stimolanti come la caffeina o gli zuccheri ci si sente bene inizialmente, ma i risultati scompaiono rapidamente provocando quello che possiamo chiamare debito biologico. Il debito biologico crea un circolo vizioso di stanchezza che è dannoso per la salute. E la fatica causa stress, che si traduce in elevati livelli di cortisolo, con conseguente infiammazione, deposito di grasso viscerale, invecchiamento precoce e altro ancora.

Bisogna anche considerare che l'energia che deriva dal nutrimento di qualità fornisce sostegno a lungo termine. Piuttosto che fare affidamento su fugaci snack, bisognerebbe assumere alimenti nutrienti che aiutano ad affrontare la causa principale dell'affaticamento. Aggiungere questi alimenti alla nostra dieta, piuttosto che puntare tutto su carboidrati raffinati, caffeina e zucchero, può contribuire a rafforzare la nostra vitalità, senza incorrere nel debito biologico.

In questo senso, la zucca è una fonte di nutrienti importanti e carboidrati a basso indice glicemico. Insomma la zucca è un ortaggio perfetto da scegliere in inverno. Sia che la usiate come primo piatto o come contorno, avrete a disposizione fibre, vitamine (soprattutto vitamina A e C) e sali minerali insieme ai carboidrati (se preparate ad esempio spaghetti alla zucca) che saranno perfetti per darvi il giusto apporto energetico.