N.Verde Ordini 800 770 236 (09:00-17:00)

Attività fisica ideale per combattere la depressione

L'esercizio fisico può avere molti effetti benefici sulla nostra salute. Tra questi uno dei più noti è sicuramente quello di riuscire a proteggerci dalla depressione indotta dallo stress. Fino ad ora i meccanismi che provocavano l'effetto protettivo dell'attività motoria erano state ignorate. Ma uno studio effettuato in Svezia dal Karolinska Institute sembra aver trovato la risposta a questa domanda.

I ricercatori sostengono che l'esercizio fisico induce cambiamenti nel sistema muscolo-scheletrico. Un processo che riesce a depurare il sangue da una sostanza che si accumula durante lo stress, dannosa per il cervello.

Anche se in termini neurobiologici ancora non si sa cosa sia la depressione, il ricercatore Mia Lindskog dice: "Il nostro studio rappresenta un altro pezzo del puzzle di questa malattia, dal momento che offre una spiegazione per la protezione e per le modificazioni biochimiche indotte da esercizio. L'attività fisica può prevenire danni fisici al cervello durante lo stress". Non dobbiamo dimenticare che la depressione è un disturbo molto comune in tutto il mondo.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) si stima che oltre 350 milioni di persone convivano con questa malattia.

Lo studio ipotizza che l'aumento di proteine ​​nel muscolo scheletrico con l'esercizio fisico provochi un condizionamento muscolare con benefici legati all'attività fisica. Insomma la prova ulteriore, qualora ce ne fosse stato bisogno, che tenersi in allenamento e movimento inneschi una serie di benefici per l'organismo che vanno al di là del rafforzare il sistema immunitario e prevenire l'obesità, con tutti i danni che ne possono derivare.

Importante ricordare sempre di associare una dieta sana ed equilibrata all'attività fisica, magari con l'utilizzo i integratori naturali che possano consentirci di restare in forma fornendo al nostro organismo tutti i nutrienti necessari.

Che l'attività fisica influisca anche sull'umore è un dato che può confermare poi, al di là degli studi scientifici, chiunque pratichi sport con regolarità.