Carenza di vitamine, come interpretare i segnali del corpo

A volte il nostro corpo cerca di dirci qualcosa, per esempio che stiamo assumendo poche vitamine importanti. "Con la dieta di oggi ricca di alimenti trasformati è facile diventare carenti in vitamine, perchè spesso non abbiamo l'abitudine di mangiare abbastanza alimenti giusti o perchè non riusciamo ad assorbirli correttamente a causa di problemi digestivi," dice il Dott Susan Blum, fondatore del Blum Centro per la Salute e autore di un nuovo libro sul piano di ripresa del sistema immunitario.

"Non si può palare di un rischio reale di ammalarsi per una carenza di vitamine, ma si può finire con l'avere difficoltà di funzionamento del nostro organismo, perché le vitamine sono co-fattori per tutte le reazioni bio-chimiche nel corpo. Abbiamo bisogno di loro per poter funzionare correttamente. "Questo alterato funzionamento a volte può manifestarsi in modi misteriosi".

Scopriamo questi segnali di allarme da carenza di vitamine. La buona notizia: la maggior parte sono risolvibili con modifiche dietetiche - una ragione in più per fare della corretta nutrizione una priorità assoluta.

Crepe agli angoli della bocca.

Carenza: ferro, zinco e vitamine del gruppo B come la niacina (B3), riboflavina (B2), e B12. "E' comune, se sei un vegetariano, non assumere abbastanza ferro, zinco e vitamina B12", dice Blum.

Soluzione: mangiare più pollame, salmone, tonno, uova, ostriche, vongole, pomodori secchi, bietole, tahini, arachidi, e legumi come le lenticchie. L'assorbimento del ferro è arricchito dalla vitamina C, che aiuta anche a combattere le infezioni, quindi vale la pena combinare questi cibi con verdure come broccoli, peperoni rossi, cavoli e cavolfiori.

Eruzioni cutanee squamose sul viso (e talvolta altrove) e perdita di capelli.

Carenza: Biotina (B7), nota come vitamina dei capelli. Mentre il vostro corpo immagazzina le vitamine liposolubili (A, D, E, K), non memorizza la maggior parte delle vitamine del gruppo B, che sono solubili in acqua. I body builders prendano nota: mangiare uova crude vi rende vulnerabili, perché una proteina presente nelle uova crude chiamata avidina inibisce la capacità del corpo di assorbire biotina.

Soluzione: mangiare le uova più cotte, salmone, avocado, funghi, cavolfiori, soia, noci, lamponi e banane.