Seleziona una pagina
Calendario dell’avvento

Calendario dell’avvento

Ogni giorno una sorpresa per te!

Tante curiosità, trucchi per risparmiare, codici sconto e omaggi per coccolarti fino all’arrivo del Natale.

Clicca sulla casella del giorno che preferisci e scopri cosa ti aspetta!

Linea natalizia

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

Calendario dell'Avvento 1_12_21

spedizione omaggio

* Offerte riservate solo per la giornata indicata e non cumulabili con altre promozioni in atto.
Linea natalizia 2
read more
Pappa Reale a cosa serve?

Pappa Reale a cosa serve?

Pappa Reale a cosa serve?

Pappa Reale a cosa serve?

La Pappa Reale viene prodotta dalle api nutrici per nutrire le larve e l’Ape Regina. Si presenta come una sostanza geltinosa ed è ricca di vitamine e nutrienti dalle molteplici proprietà.

Generalmene viene utilizzata come ricostituente in particolare per bambini e anziani.

Sport e studio

E’ molto utilizzata per atleti e sportivi grazie alle sue proprietà energizzanti. Aiuta, infatti, ad aumentare le prestazioni sia fisiche che mentali.

Favorisce la concentrazione e per questo è indicata anche per gli studiosi durante i periodi di studio intenso

Pappa Reale sport

Malattia e post parto

Pappa Reale Post Parto

La Pappa Reale è consigliata anche per il recupero post parto o dopo una malattia debilitante o operazione chirurgica.

I suoi nutrienti e le sostanze benefiche garantiscono un benessere generale del corpo che aiuta a riprendersi più in fretta.

Inverno e cambi di stagione

Gli integratori a base di Pappa Reale sono molto utlizzati durante i cambi di stagione e prima dell’inverno.

Grazie alle sue proprietà immunostimolanti e antinfiammatorie la Pappa Reale è un ottimo modo per proteggersi dai mali di stagione e rinforzare il sistema immunitario.

Pappa Reale inverno

Quando utilizzare la Pappa Reale?

La Pappa Reale si trova disponibile in fiale o compresse da utilizzare due o tre volte l’anno in particolare durante i cambi di stagioni o al bisogno.

La Pappa Reale fa ingrassare?

La Pappa Reale solitamente favorisce lo smaltimento delle sostanze nutritive attivando il metabolismo. Il livello calorico è, infatti, minimo nonstante sia un potente energizzante.

Stimola, però, l’appetito quindi non è indicato per l’obesità o per le diete ipocaloriche.

read more
I benefici dell’oil pulling

I benefici dell’oil pulling

Una pratica naturale e economica per l’igiene della bocca!

pexels-mikhail-nilov-6706900
L’oil pulling è un’antichissima pratica della tradizione popolare indiana. Indicazioni sui benefici dell’oil pulling si trovano, infatti, anche nell’ayurveda.

Consiste, in prtica, nel risciacquo della bocca con un olio vegetale per circa 15-20 min. Questa tecnica sembra donare notevoli benefici a tutta la bocca e all’organismo in generale.

Quale olio scegliere?

Ci sono diversi tipi di oli che si possono utilizzare. Il più comune usato nella tradizione ayurvedica è l’olio di sesamo per le sue proprietà antibatteriche e antinfiammatorie.  Molto comune è anche l’olio di cocco, di girasole e extravergine d’oliva.

Ci sono, tuttavia, delle miscele già pronte per i meno esperti da usare direttamente senza bisogno di scegliere tra un olio e l’altro.

RTO-299 Radici Toscane - Colluttolio Per Oil Pulling 3
RTO-299 Radici Toscane - Colluttolio Per Oil Pulling

Come funziona?

L’azione del oil pulling è sia di tipo meccanico prodotta dal movimento dell’olio in bocca e dall’azione purificante dell’olio stesso. Queste due azioni combinate isieme sembrano dare notevoli benefici alla bocca attraendo batteri e sporco per un’azione disintossicante.

L’azione emolliente dell’olio, inoltre, lascia la bocca idratata evitando la fastidiosa sensazione di secchezza che lasciano i colluttori tradizionali, e di conseguenza aumentando la produzione di saliva.

Come farlo?

E’ consigliabile effetture questa operazione al mattino a digiuno prima di procedere con la classica igiene orale.

Versare un cucchiaio di olio all’interno della bocca e farlo passare bene tra i denti, a destra e a sinistra, avanti e indietro e sulla lingua senza inclinare la testa all’indietro e fare gargrismi.

Dopo 15-20 min sputare l’olio senza ingerirlo. Risciacquare con acqua tiepida e spazzolare i denti con un dentifricio senza fluoro.

Quando si ha una problematica da contrastare si può effettuare questa operazione tutte le mattine per almeno due settimane. Dopo si consiglia di diminure effettuando questo procedimento a giorni alterni per altre due settimane. Finito il mese di trattamento si procede con la fase di mantenimento da fare 1 o 2 volte a settimana.

Se non si hanno problematiche particolari ma si vuole effettuare un’azione preventiva si può partire direttamente dalla fase di mantenimento.

 

pexels-shiny-diamond-3762453 copia

Benefici dell’oil pulling

I benefici di questa antica pratica sono perlopiù legti a un generale stato di benessere della bocca che favorisce la prevenzione verso carie, problemi gengivali, placca o alitosi ed è un’ottima alternativa naturale al classico colluttorio.

C’è chi dice che è un ottima tecnica anche per avere denti più banchi, per le afte e per le labbra screpolate e chi testimonia il fatto di aver ottenuto un benessere generale  di tutto l’organismo. C’è, invece, chi sostiene che questa pratica possa curare diverse malattie.

Su questo preferiamo non esporci in quanto non ci sono ancora evidenze scientifiche in merito.

Provateci e fateci sapere!

read more
Khadi – Tinte naturali

Khadi – Tinte naturali

Khadi logo

Tinte al 100% naturali e vegane con erbe ayurvediche, radici e foglie che garantiscono un colore intenso e personalizzato.

Un prodotto davvero unico in cui è racchiuso tutto il sapere dell’ayurveda e il potere della natura. Le tinte naturali Khadi, infatti, non solo colorano il capello ma lo nutrono in profondità senza danneggiarlo nel pieno rispetto della nostra chioma.

pexels-sudipta-mondal-1603650

Come usare le tinte Khadi?

Le tinte Khadi si stendono come un velo sui capelli per garantire una colorazione naturale che si adatta al colore dei capelli favorendo la creazione di un colore personalizzato in base al colore naturale di partenza o al tempo di posa della tinta.

Per ottenere, quindi, una nuance intensa e duratura consigliamo di eseguire la tecnicna in tre passaggi Color Change System di Khadi che consiste nella realizzazione di tre colorazioni in tre settimane.

Preparazione della capigliatura

holi-2416686_1920

Preparare il capello è fondamentale. Le tinte naturali Khadi non vanno d’accordo con le sostanze sintetiche come i siliconi. Questi, infatti, non favoriscono il fissaggio della tinta naturale.

Per partire, quindi, lavare i capelli e utilizzare prodotti per lo styling privi di queste sostanze. L’ideale sarebbe utilizzare i prodotti Khadi per potenziare l’effetto degli elementi ayurvedici presenti nelle tinte e pettinare i capelli con pettini in legno o con setole naturali per abbracciare appieno l’ideale naturale del brand.

 

Se si hanno i capelli decolorati o si è fatta la permanente piuttosto che trattamenti chimici di vario genere bisognerà attendere almeno 10 lavaggi prima di proseguire con la tinta naturale di modo che la struttura del capello danneggiata da questi trattamenti non favorisca l’alterazione della colorazione con risultati cromatici indesiderati.

Per rimuovere completamente ogni sostanza sintetica si consiglia l’utilizzo della maschera detossinante Khadi per ottenere il massimo risultato.

Iniziamo con la tinta

Una volta detossinati i capelli con prodotti adeguati, per seguire la tecnica Color Change System, bisonga iniziare creando una base colore nella prima settimana.

Se si hanno i capelli bianchi o particolarmente chiari è consigliabile fare una pre-colorazione con una tinta adeguata.

market-3789195_1920

Per intensificare, fissare e rendere più brillante il colore, dopo aver realizzato la base nella prima settimana è consigliabile prosegure effettuando la tinta anche nella seconda e nella terza settimana. Si otterrà così il risultato ottimale.

Per mantenere la lucentezza del colore puoi utilizzare l’olio Khadi Color Care .

Colore personalizzato

Con le tinte naturali Khadi non si può schiarire il capello in quanto non penetrano all’interno dello stesso.

La particolarità delle tinte Khadi, infatti, è proprio quella di fondersi con il colore naturale creando risultati personalizzati in base alla colorazione di partenza. Consulta la tabella colori.

blonde-826027_1920

Capelli bianchi o molto chiari

Nel caso di capelli bianchi o molto chiari, come abbiamo già accennato prima, c’è da fare un po’ di attenzione. Essendo che la tinta si fonde con il colore naturale della capigliatura nel caso dei capelli chiari bisogna effettuare una pre-colorazione tendente al biondo o al rosso per poi proseguire con la tinta desiderata di modo da ottenere la tonalità corretta.

La pre-tinta e la tinta si può effettuare anche nello stesso giorno. Per ottenere la tonalità desiderata segui i consigli nella tabella colori.

pexels-anastasia-shuraeva-5704840

Segui i passaggi! 

Un video dimostrativo con tutti i passaggi. Se ancora hai qualche dubbio o prerplessita puoi consultare il manuale d’utilizzo.

read more
Skin Care routine – Tutti i segreti per una buona pulizia del viso

Skin Care routine – Tutti i segreti per una buona pulizia del viso

Pensate che per ottenere una buona puliza del viso ci sia per forza bisogno dell’aiuto di un professionista?

Certo, una volta ogni cambio di stagione  le mani di un esperto possono fare la differenza ma per la cura quotidiana della pelle non resta che a noi il compito di eseguire una buona detersione e idratazione della pelle.

Come fare?

Gli setp per ottenere una buona puliza del viso quotidiana sono fondamentalmente 2:

Step che devono essere ripetuti sia al mattino che alla sera ogni giorno per qualsasi tipo di pelle.

 

Si procede generalmente passando il detergente specifico sulla pelle con movimenti circolari. Si risciacqua e, poi, si passa il tonico su tutto il viso con un dischetto di contone per terminare la fase di detersione.

 

CONSIGLIO SALUSTORE

Se vuoi facilitare la fase di detersione e potenziarne l’effetto con un buon risparmio economico, prova le spugne o i panni esfolianti presenti sul nostro shop della linea Daily Concepts.

L’utilizzo di questi accessori permette un minore utilizzo di acqua e di detergente con risparmio economico e meno sprechi per la salvaguardia dell’ambiente.

Un prodotto che ci è piaciuto tantissimo sono i dischetti di cotone di Daily Concepts.

Riutilizzabili e lavabili in lavatrice permettono di struccarsi e detrgere il viso con il solo utlizzo di acqua o comunque con pochissimo struccante nel caso di un make-up particolarmente pesante.

La detersione e idratazione quotidiana sono fondamentali, ma per ottenere una buona pulizia del viso non bisogna fermarsi solo a questi due step. 

Ci sono, infatti, altre due regole da fare 1 volta a settimana per levigare la pelle e donare alla cute un concentrato di attvi per renderla più luminosa e compatta:

  • ESFOLIARE: con scrub specifico da utilizzare dopo la fase di detersione.
  • MASCHERA da utilizzare dopo la fase di esfoliazione.

 

Generalmente dopo la fase di detersione si passa lo scrub su tutto il viso con movimenti circolari insistendo sulla zona T (naso, fronte, mento). Si risciacqua e si applica la maschera più adatta al tipo di pelle. Si lascia in posa e si risciacqua. Si procede, poi, alla normale idratazione con la crema abituale.

CONSIGLIO SALUSTORE 

Se hai la pelle matura o secca aggiungere qualche goccia di siero specifico o olio per il viso alla crema abituale può aiutare la tua pelle a raggiungere la corretta idratazione.

Sopratutto in inverno può fare la differenza!

Queste indicazioni valgono per una corretta cura della pelle quotidiana da fare comodamente a casa propria. 

Naturalmente, per quanto i prodotti utilizzti possano essere di alta qualità, i punti neri non si tolgono di sicuro da soli così come la grana stessa della pelle non può certamente ricevre nel quotidiano gli stessi attivi che un professionista sapiente può regalare alla tua pelle.

E’, quindi, consigliabile fare una pulizia del viso presso il vostro centro estetico di fiducia ogni cambio di stagione. 

Gli errori più comuni

“UN DETERGENTE E’ UGUALE A UN ALTRO”

L’errore più comune nella puliza del viso quotidiana è quello di pensare che sia indifferente utilizzare un detergente piuttosto che un’altro o, ancora peggio, pensare che un qualsiasi prodotto per l’igiene sia adatto alla pulizia del viso come ad esempio la saponetta da mani o il bagnoschiuma.

Questa credenza è assolutamente sbagliata. I principi attivi contenuti in un buon detergente sono appositamente studiati per la pelle del viso che è molto più delicata rispetto a quella del corpo, così come un dergente specifico come può essere, ad espmpio, quello per pelli impure è studiato per agire su quella caratteritisca risultando idicato solo ed esclusivamente per quel tipo di pelle.

Questo utilizzo improprio non solo non ti aiuterà a risolvere o ad attenuare la tua problematica ma potrebbe addirittura peggiorarla.

Cercate, quindi, di capire qual è il vostro tipo di pelle e scegliete solo prodotti adeguati.

“AUMENTO I TEMPI DI POSA DELLA MASCHERA PER AVERE UN RISULTATO PIU’ RAPIDO”

Questa è un’altro errore tipico che si commette spesso quando si ha la pelle impura e si vogliono ottenere risultati più rapidi. 

La cosa fondamentale da ricordare è che la pelle va sempre rispettata. Esagerare in un senso o nell’altro non è mai indicato.

Accanirsi su una problematica non solo non risulterà efficace ma potrebbe addirittura essere dannoso per la pelle stessa che  invece che migliorare tenderà a peggiorare.

Quando si usa un cosmetico, quindi, fate sempre attenzione alle indicazioni  e a rispettare i tempi di posa.

“MI FACCIO LO SCRUB A CASA CHE E’ PIU’ NATURALE”

Sul web troviamo molto spesso ricette di cosmetici fatti in casa come ad esempio lo scrub con zucchero o sale.

L’idea di crearsi un preparato scegliendo gli ingredienti, utilizzando frutti e alimenti è una cosa che si è sempre fatta fin dai tempi antichi e che può dare risultati discreti, ma che nel caso specifico dello scrub non è consigliabile.

Lo zucchero o il sale classico da cucina non è, infatti, lo stesso che troviamo nello scrub.

Nei cosmetici, infatti, i singoli granelli dell’esfoliante subiscono procedure specifiche per renderli perfetamente levigati e arrotondati. Questi processi rendono lo scrub molto più delicato e rispettoso della cute evitando possibili abrasioni che potrebbero, invece, derivare da un utilizzo di preparati fai da te.

Al giorno d’oggi ci sono tantissimi brand che riescono a produrre prodotti con ingredienti naturali ma sicuri e rispettosi della pelle.

Il nostro consiglio è, quindi, quello di affidarsi solo a brand seri che sappiano conciliare queste due caratteristiche.

“SCHIACCIO I BRUFOLI PER FARLI GUARIRE PRIMA”

Sbagliato! Questa operazione è assolutamente sconsigliata perchè può creare macchie sulla pelle difficili da eliminare, ma non solo.

Su pelle acneica può addirittura creare cicatrici e solchi difficili da mandare via.

Se avete questa problematica portate pazienza e piuttosto che ricorrere alla premitura del brufolo ricorrete a trattamenti localizzati o ai cerottini specifici per far guarire più velocemente l’infiammazione e favorire il riassorbimento del brufolo.

Riassumendo

MATTINO E SERA

Detersione con detergente e tonico. Applicazione crema abituale.

1 VOLTA A SETTIMANA

Aggiungere lo scrub e la maschera dopo la detersione. Applicare la crema abituale.

CIRCA OGNI CAMBIO DI STAGIONE

Pulizia del viso presso il proprio centro estetico di fiducia

Tutte queste oprazioni non vi ruberanno più di 5/15 minuti.

Con un po’ di buona volonta e costanza vi assicuriamo che la vostra pelle sarà visibilimente più sana e luminosa.

Una piccolissima coccola che può fare la differenza.

Vedrete come la vostra pelle vi ringrazierà!

read more
Shampoo solido, l’alternativa ecologica

Shampoo solido, l’alternativa ecologica

Perchè scegliere lo shampoo solido?

L’attenzione ai capelli e a quello che ci mettiamo in testa è sempre più diffusa.

Generalmente si tende a scegliere prodotti naturali ed ecosostenibili che possano detergere la capigliatura a fondo nel pieno rispetto ambientale e della nostra cute.

Lo shampoo solido si classifica in questa categoria di prodotti green grazie alla presenza di principi attivi naturali e, a volte, anche biologici, ma non solo.

A differenza dell’alternativa liquida, seppur simile per ingredienti, lo shampoo solido non è costiuito da acqua. Questa sua caratteristica princpiale lo rende un ottimo prodotto ecosostenibile evitando sprechi di questo bene prezioso.

La forma solida, inoltre, spesso favorisce la realizzazione di packaging privi di plastica privilegiando l’utilizzo di materiali ecosostenibili e rispettosi dell’ambiente.

La sua composizione priva di acqua evita l’utilizzo di conservanti e sostanze chimiche garantendo la realizzazione di un prodotto naturale.

Risulta anche più economico in quanto una confezione di shampoo solido corrisponde a circa il doppio rispetto all’alternativa liquida. 

In palesta e in viaggio

Lo shampoo solido generalemente si mostra come una saponetta e la sua forma compatta può essere molto comoda per i viaggiatori frequenti e per la palestra.

Pensate ad esempio al bagaglio a mano. 

Spesso quando si fanno viaggi brevi si tende a voler portare un’unica valigia in cui farci stare tutto il necessario compresi shampoo, bagnoschiuma e prodotti per la detersione che sono sempre ingombranti. Se si viaggia in aereo poi, bisogna fare particolare attenzione al trasporto di liquidi.

Lo shampoo solido evita questi problemi non solo grazie alla sua forma, ma anche all’assenza di acqua al suo interno che lo rendono facilmente trasportabile anche nel bagaglio a mano. Basta prenderlo dalla doccia e metterlo in valigia!

Uno shampoo adatto a tutta la famiglia

Grazie ai suoi principi attivi naturali lo shampoo solido neutro può essere un ottimo prodotto da utilizzare anche per la pelle più delicata come quella dei bambini.

Secrets de Provence ha realizzato questo shampoo solido specifico per bambini a base di  oli vegetali, arricchito con burro di karité organico certificato, olio di argan e olio essenziale di lavanda.

Comodo e conveniente è adatto a tutta la famiglia.

 

Come si usa?

Utilizzare lo shampoo solido è facilissmo. Basta passarlo tra le mani bagnate o direttamente sui capelli e massaggiare. Si può poi procedere al risciacquo come un normalissimo shampoo liquido. 

Una volta utilizzato si lascia ascigare e sarà pronto per il lavaggio successivo, proprio come una saponetta.

La scelta dello shampoo solido più adeguato

Come qualsiasi cosmetico la scelta dello shampoo va fatta in base alla tipologia dei capelli.

Sul nostro sito web abbiamo scelto due brand che a nostro parere rappresentano molto bene questo prodotto: Secrets de Provence e La Saponaria.

Realizzano, infatti, shampoo solidi naturali, spesso anche biologici specifici per ogni tiplogia di cuoio capelluto: capelli secchi, tinti, grassi, normali o con la forfora.

Ottima idea reglo

CORPO E CAPELLI

Nell’elegante pochette riutilizzabile in eco-tessuto sono contenute:

  • Sapone Doccia Mandorle e Zenzero 
  • Shampoo Solido Lenitivo 
  • Wondermask Hair Luce 
  • Salvietta Struccante in Bamboo

VOLUME CAPELLI

Nell’elegante pochette realizzata in eco-tessuto troverete racchiusi:

  •  Shampoo Solido Purificante 
  • Wondermak Hair Volume 

RINFORZANTE CAPELLI

Nell’elegante pochette realizzata in eco-tessuto troverete racchiusi:

  • Shampoo Solido Lenitivo 
  • Wondermak Hair Forza 
read more