Combattere le rughe d'espressione

Una delle principali preoccupazioni per noi donne, è sicuramente la cosiddetta “zampa di gallina” che si ostina anche precocemente a volte, a comparire sul nostro volto e nello specifico in quelle zone in cui la pelle è sicuramente molto delicata e soggetta “ ad accogliere” le nostre emozioni. Non per questo compaiono proprio attorno agli occhi e alla bocca, ovvero in quelle zone coinvolte nelle nostre espressioni. Le zampe di gallina infatti non sono altro che le “ rughe di espressione”, che non risparmiano proprio nessuno.

Cosa accade al nostro corpo?

A causa di un cedimento delle strutture cutanee implicato da una carenza di collagene, si formano delle pieghe sulla nostra pelle, sulla sua superficie. Il nostro volto è lo specchio delle nostre emozioni e proprio la costante e ripetuta estensione di alcune parti di questo e la carenza di una proteina chiamata elastina responsabile della morbidezza della pelle, che fa si che si formino questi piccoli  solchi.

Nella maggior parte dei casi, le rughe compaiono nella donna attorno ai 25 anni e nell’uomo tra i 25 e i 30 anni, salvo casi eccezionali in cui magari ci si espone eccessivamente al sole, non ci si prende cura della propria pelle (è importantissimo struccarsi sempre) oppure si vive in città in cui vi è un elevato tasso di smog o si fuma. Tante le cause che accelerano quindi la loro comparsa.

Come contrastarle?

Oltre alla chirurgia estetica, non proprio alla portata di tutti e non sempre amata e presa in considerazione, esistono molti altri rimedi per poter fronteggiare questo inestetismo.

A prescindere che ci si rivolga alla chirurgia estetica o meno, è importantissimo prima di tutto  utilizzare una crema idratante come base per il trucco, poiché questa agisce come barriera contro l’inquinamento ambientale e i raggi solari. Quindi l’ideale è scegliere sempre una crema per il giorno che sia idratante e soprattutto con SPF.

La sera invece, è davvero molto importante, dedicare qualche minuto in più alla propria pelle. E’ importantissimo struccarsi sempre, cercando di utilizzare prodotti che siano in grado di asportare il più possibile le sostanze di scarto accumulate durante il giorno, per questo si consiglia l’utilizzo di un’acqua micellare . Successivamente conviene applicare una crema nutriente, anche con una texture più pesante, che la pelle assorbirà lentamente durante la notte, ricostruendo cosi il film lipidico superficiale.

I prodotti più indicati per combattere le rughe, sono sicuramente i prodotti a base di Acido Jaluronico, Vitamina A, Vitamina E.

L’acido Jaluronico infatti  è un componente fondamentale del derma che conferisce tonicità, morbidezza e levigatezza ma che purtroppo tende naturalmente a diminuire con l’età.

La vitamina A invece è molto importante perché tende a rinnovare il tessuto epiteliale, mantenendo la pelle idratata ed elastica e la sua azione è rafforzata dalla Vitamina E che combatte i radicali liberi considerati i fattori responsabili della distruzione del collagene.

Come scegliere il prodotto giusto?

  • PELLE NORMALE: per questa tipologia di pelle gli esperti consigliano una crema effetto levigante che agisca sia sulle rughe sottili che profonde . Indispensabile è il fattore protettivo per proteggersi dai raggi UV.

  • PELLE SECCA: se hai la pelle secca sicuramente la tua pelle tenderà ad assottigliarsi. Per questo è necessario utilizzare  una crema formulata proprio per le  pelli secche e sensibili. Deve contenere filtri UV e antiossidanti, per contrastare l’azione  dei radicali liberi . Al tempo stesso , se utilizzate una crema giorno/notte ,questa deve anche svolgere un’ intensa azione idratante.

  • PELLE GRASSA: in questi casi bisogna utilizzare una  crema antirughe  leggera che riesca ad idratare ma al contempo a  contrastare  l’antiestetico “effetto-lucido”. Essendo una pelle molto più esigente questa, il prodotto deve svolgere un insieme di azioni tese a levigare, idratare, proteggere, opacizzare allo stesso tempo.

  • PELLE MATURA: se avete una pelle matura avrete sicuramente  bisogno di una crema antirughe specifica per ridurre l’ evidente  aspetto delle  rughe che pian piano diventano sempre più profonde. Al tempo stesso la crema deve tonificare e  favorire il naturale processo di riparazione delle cellule ,durante la notte.


Se non ci si vuole sottoporre a trattamenti invasivi (quali ad esempio le iniezioni di botulino) varrebbe la pena di considerare un prodotto alternativo Pretox Filler, il quale agisce in modo localizzato distendendo le rughette di espressione di cui abbiamo appena parlato. Si stende come una crema e può essere utilizzato prima del trucco! Decisamente da provare!