Come abbassare il colesterolo in modo naturale

La ricerca rivela che milioni di persone nel mondo sono a rischio di malattie causate dai loro alti livelli di colesterolo. Potrebbe interessarvi sapere che alcuni alimenti possono essere particolarmente utili nel capire come controllare i livelli di colesterolo.

Questi alimenti non sono sufficienti in caso di alti livelli di colesterolo, e bisogna comunque sempre consultare un medico nel caso sia opportuno seguire una terapia. Bisogna anche tenere a mente che è indispensabile seguire sempre una dieta varia che contenga gli alimenti da tutti i gruppi diversi.

Olio d'oliva

L'olio di oliva è ricco di acidi grassi monoinsaturi e vitamina E. La ricerca ha dimostrato che gli alimenti con un alto contenuto di acidi grassi monoinsaturi abbassano il colesterolo "cattivo" e le lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) e aumentano le 'buone' lipoproteine ​​ad alta densità (HDL).

Chiunque con livelli di colesterolo alto ha bisogno di aumentare il suo colesterolo HDL e abbassare i livelli di colesterolo LDL.

Uno o due cucchiai di olio d'oliva al giorno su insalate o per cucinare, e aggiungere alcune olive alle vostre insalate, potrà aiutarvi. Tenete d'occhio la margarina a base di olio d'oliva perchè ha anche il vantaggio di un alto contenuto di acidi grassi monoinsaturi.

Legumi

I legumi sono i fagioli secchi, cotti o in scatola, lenticchie, piselli e tutti i prodotti di soia (fagioli di soia cotti o in scatola, soia tritata, tofu e tempeh).

I legumi hanno un alto contenuto di fibre alimentari e sono ricchi di nutrienti protettivi, compresi i minerali, vitamine del gruppo B e fitonutrienti. Questi nutrienti proteggono il cuore e il contenuto di fibra alimentare riduce l'assunzione di colesterolo e di energia.

I legumi sono anche naturalmente a basso contenuto di grassi e non contengono colesterolo. Oltre a questo, hanno un basso indice glicemico (GI). Le linee guida dietetiche a base di cibo sudafricano raccomandano che dovremmo mangiare fagioli secchi, piselli, lenticchie e soia regolarmente.

Fate uno sforzo per mangiare i legumi almeno 3-4 volte a settimana, idealmente ogni giorno.