N.Verde Ordini 800 770 236 (09:00-17:00)

Come accelerare il metabolismo naturalmente

Arriva, prima o poi, il momento in cui bisogna fare conti con il proprio metabolismo. C'è chi lo ha veloce di natura, i più fortunati, che possono mangiare quanto vogliono e bruciano tutto quanto. Ci sono quelli con il metabolismo molto lento, che assimilano tutto ciò che ingeriscono, accumulando inevitabilmente peso e grasso.

E poi ci sono le persone normali, che mettono su chili se esagerano e riescono a rientrare nei ranghi non appena si mettono in riga. Ma che prima o poi devono fare i conti con il rallentamento naturale del metabolismo che arriva con l'età. Come si può dare una sveglia allora al proprio metabolismo quando ci si accorge che sta rallentando troppo. Ci sono metodi per far andare più veloce il "motore" del proprio organismo. In modo da bruciare di più e non ingrassare. Vi spieghiamo come accelerare il metabolismo naturalmente.

Poco e spesso è meglio

La prima cosa da fare è introdurre quantità sufficienti di calorie, perchè le diete drastiche addormentano il metabolismo. Quest'ultimo infatti non ricevendo carburante, si mette a riposo in modo da consumare meno energia possibile. Ecco perchè è sempre valido il consiglio di mangiare poco e spesso durante la giornata, in modo da stimolare il metabolismo a restare attivo, lasciandogli capire che può bruciare subito le calorie introdotte, tanto a breve ne arriveranno altre. E poi bisogna considerare che il metabolismo viene attivato dalla digestione.

Cosa mangiare

Per quel che riguarda i cibi, le proteine sono sicuramente da preferire ai carboidrati, considerato che per digerire le prime, l'organismo dovrà fare più fatica. Per smuovere l'accumulo di grassi, oltre a carne e uova allora, potete puntare su cereali integrali, caffè, verdure, formaggi e pesce.

Non dimenticate di bere

Chiudiamo con un consiglio tanto banale quanto importante: bere molta acqua è fondamentale, considerato che è l'unico alimento con zero calorie in grado anche di dare un grande senso di sazietà. Bevuta tra i pasti, e soprattutto all'inizio di essi, vi consentirà di ridurre il senso di fame (che spesso resiste a quello di sazietà durante un pasto, soprattutto se si mangia velocemente) riducendo l'apporto calorico complessivo giornaliero.