Come ridurre l'appetito dopo l'allenamento

Chi si allena per restare in forma o addirittura per dimagrire ha il problema non da poco di dover affrontare un'inevitabile maggiore necessità calorica, che coincide con l'aumento dell'appetito successiva a una sessione di attività aerobica o anaerobica.

Il rischio è di cedere all'appetito, vanificando gran parte degli sforzi fatti. Il nostro organismo, che non pensa alla linea, ci comunica subito la necessità di reintegrare le calorie spese. Secondo un recente studio, condotto dall’università di Ottawa, un allenamento intenso inevitabilmente aumenta l’appetito.

Lo studio è stato condotto su alcune donne che praticavano esercizio ad alta intensità. L'aumento della fame era evidente in tutte, al contrario di ciò che accadeva nelle donne che praticavano una semplice corsa: queste ultime riuscivano a contenere la fame a fronte del consumo di 177 calorie bruciate.

Ma cosa si può mangiare dopo l’allenamento per ridurre l’appetito?

Innanzitutto occhio a non confondere la sete con la fame. Bere circa sette bicchieri di acqua al giorno, è dimostrato, riesce ad assumere quasi 200 calorie in meno. Lo ha dimostrato una ricerca condotta dall’Università della North Carolina.

Fare attività fisica appena prima di un pasto aiuta a ridurre l’appetito. Alcuni studi hanno dimostrato che consumare un pasto dopo 15-30 minuti dopo l’esercizio fisico, porta a mangiare meno rispetto a chi aspetta più di un’ora.

Subito dopo l’allenamento, meglio non assumere carboidrati. Meglio uno yogurt intero e una tazza di fragole o frutti di bosco.

Ecco un esempio di menu per cercare di ridurre l'appetito:
AL MATTINO:
25 GR di fibre sono indispensabili. Ai cereali zuccherati preferite del frumento che aumenta la sensazione di sazietà.
IL PRANZO:
Spesso si arriva al pranzo affamati, con il rischio di esagerare. Un piccolo trucco: suddividete il pranzo in due parti, una metà verso le 11 e l'altra subito dopo l’allenamento. Ne guadagnerete in forza e ridurrete l'appetito. Aggiungete sempre al vostro pranzo una banana o del burro di arachidi.
LO SPUNTINO:
Lo spuntino ideale è costituito da una mela seguita da due bicchieri di acqua.

Molti studi hanno dimostrato che intorno alle cinque di mattina molti avvertono lo stimolo della fame per colpa di un picco di grelina, ormone che stimola l’appetito. L'esercizio serale aumenta tutto questo. Per limitare l'effetto, durante l’allenamento bevete costantemente. Cercate di non rinunciare mai a otto ore di sonno.