Consigli per struccarsi bene la sera: fondamentale per la pelle

I dermatologi non hanno dubbi: che siate stanche, stressate o non abbiate voglia, mai andare a dormire senza struccarsi. In maniera accurata. O almeno questo è quello che dovreste fare se volete svegliarvi con una pelle luminosa e riposata. E soprattutto se volete mantenerla giovane nel tempo. Insomma il dogma è: a letto senza trucco. Qualunque esso sia. Lasciare sulla pelle durante la notte fondotinta, cipria, ombretto o gloss non è mai un bene per la nostra pelle.

Ciò che è lecito durante il giorno, per aiutarci ad avere un aspetto migliore e per aumentare la nostra sicurezza non lo è quando andiamo a dormire. Insomma si al make up, ma altrettanto sì al demaquillage. Se è vero che il momento di andare a letto spesso è quello in cui siamo stanchi a fine giornata e non abbiamo voglia di perder tempo, dopo impegni con lavoro, casa e figli, è altrettanto vero che bastano cinque minuti per una detersione accurata, e che possiamo considerarlo un modo per prenderci cura della nostra pelle.

Una di quelle cose che nel breve periodo non viene presa adeguatamente in cosniderazione, ma che poi alla lunga ci presenta il conto, e che è salato. Importante però anche scegliere i prodotti struccanti giusti, con la stessa cura con la quale scegliamo ombretto o matita per gli occhi. No a formulazioni troppo aggressive o sgrassanti. Bisogna infatti tenere presente che oltre alle impurità si rischia di eliminare dalla pelle i grassi buoni che proteggono il nostro viso formando un film cutaneo. In commercio ormai ci sono i migliori prodotti per pulire la pelle, basta solo sceglierli con cura.

Ovviamente per il discorso inverso va evitata una formulazione troppo delicata, che renderà la pratica di pulizia blanda e praticamente inutile. Applicate lo struccante e lasciategli qualche minuto per agire e imprigionare le particelle di impurità. Poi rimuovete il tutto delicatamente con un batuffolo o un dischetto di cotone.