Curcuma, olio e pepe: proprietà benefiche e altre ricette

La curcuma è conosciuta da chi crede nei rimedi naturali per le sue innumerevoli proprietà benefiche, in grado di apportare notevoli benefici all'organismo. Dalla pianta vengono ricavati i rizomi, ricchi di principi attivi. La curcuma subisce un processo di ebollizione ed essiccazione, che consente di ricavarne una polvere in grado di apportare azioni antinfiammatorie e antiossidanti.

A rendere speciale la curcuma è la curcumina, il potassio, la vitamina C e l’amido.

Se volete consumare la curcuma, esaltandone le proprietà, ecco una ricetta semplice, da consumare tutti i giorni. Vi proteggerà da infiammazioni e malattie.

Vi serve solo curcuma, olio di oliva, pepe nero fresco. Mescolate tutti gli ingredienti in un contenitore e consumate il composto usandolo come condimento per primi piatti, minestre, insalate.

L'ideale è consumarla sempre a crudo in modo che le alte temperature non ne alterino la composizione. Ma questo composto è anche una possibile bevanda, che potete ottenere aggiungendo un cucchiaino ad un semplice bicchiere di acqua.

La curcuma andrebbe sempre consumata con altri alimenti, perchè da sola ha difficoltà ad essere digerita e assimilata dal nostro stomaco. Inoltre il pepe è capace di aumentare l’efficacia della curcuma del 200%, i grassi dell'olio sono altrettanto capaci di esaltarne le proprietà benefiche.

E allora potete aggiungerla ad una frittata insieme al latte e al formaggio. Oppure potete preparare delle verdure alla griglia, come cavolfiori e patate, e condirle con la curcuma. Provate anche a preparare un risotto con l’aggiunta di una spolverata di curcuma che diventerà una minestra benefica e dal sapore speciale. In inverno, potete aggiungere la curcuma in polvere a zuppe, minestre e brodo.

D'estate invece potete aggiungere la curcuma in polvere a frullati e centrifugati, conferendo ad essi un sapore leggermente piccante che darà un tocco in più a frutta e verdura. Potete unire anche questa spezia al tè.