Dieci errori da non fare in palestra per compromettere i risultati

Chi si mette a dieta decidendo al contempo di iscriversi in palestra corre il rischio di commettere tanti piccoli errori che alla fine compromettono il risultato finale. Ecco i 10 errori gravi che si rischia di commettere periodicamente e che compromettono il risultato finale.

1. Non esagerate con le proteine, alimento molto importante ma che se diventa eccessivo fa reagire l’organismo che le tratta come se fossero grassi.

2. Non dimenticate di mangiare abbastanza verdure, alimento che dovrebbe essere presente in ogni pasto della giornata. Bene anche come spuntino, finocchi, carote o quello che vi piace di più.

3. Non pensate di dimagrire saltando la colazione. Un succo di frutta non basta a darvi l'energia necessaria, e in più alzando il livello di insulina nel sangue vi farà venire ancora più fame. Fate una colazione completa, seduti a tavola, leggera ma nutriente.

4. Il peso perso all'inizio non è indicativo della tendenza che potrete mantenere. Non illudetevi se calate di un paio di chili subito, non deprimetevi dopo. I migliori risultati si ottengono a lungo termine.

5. Non dormite poco, rischiereste di mangiare di più. Alcuni ormoni legati al sonno inibiscono la fame.

6. Non abbuffatevi dopo la palestra pensando "tanto ho consumato molte calorie". Pensate invece a ottimizzare l'allenamento con un pasto leggero, soprattutto la sera.

7. Non ponetevi obiettivi poco realistici. Pensate che se perdete due chili al mese, in un anno ne perdereste 25. Molte persone non possono nemmeno arrivare a tanto.

8. Non cambiare mai allenamento porta a noia, pigrizia e pochi risultato. Variate per non far abituare il corpo.

9. Il carico dell'allenamento va aumentato. Se non fate sforzo, non è un allenamento che vi fa dimagrire. Per perdere davvero peso bisogna sviluppare muscoli, gli unici che bruciano grasso.

10. Superate i vostri limiti: quando iniziate a sentirvi stanchi, è il momento in cui state ottenendo risultato. Abituatevi a soffrire un po', senza esagerare ovviamente.