Dimagrire e sgonfiare la pancia in 3 giorni: mini dieta efficace

Cattive abitudini alimentari, vita sedentaria e stress, spesso ci portano a un gonfiore addominale fastidioso da sopportare e decisamente poco estetico. Se un periodo simile coincide poi con una occasione in cui il nostro aspetto diventa ancora più importante del solito (un appuntamento che aspettavamo da tanto, un colloquio di lavoro, un invito a un matrimonio o il nostro stesso matrimonio (!) diventa fondamentale trovare una soluzione che ci restituisca una "forma" accettabile.

Come fare dunque se vogliamo rientrare nel giro di pochi giorni in una giacca con la quale ci sentiamo perfettamente a nostro agio o in un vestito aderente che, pancia gonfia a parte, valorizza il nostro fisico?

Una soluzione c'è: vi proponiamo una soluzione drastica, d'emergenza, che può consentirvi in 72 ore, soli tre giorni, di sgonfiare notevolmente la pancia e farvi ritornare a un aspetto più piacevole e con il quale sentirvi a vostro agio. Per non dover rinunciare al vostro abito preferito. Ci sono molti prodotti validi in commercio che associati a una corretta alimentazione possono poi amplificare i risultati di questi regimi.

Lo scopo di questa cura d'urto è riuscire a sgonfiare un po’ la pancia perdendo quasi un paio di chili, costituiti principalmente dai liquidi in eccesso. Si tratta di una mini-dieta che potete decidere di seguire a prescindere dall'arrivo di un'occasione importante, magari un appuntamento mensile per rientrare nei ranghi dopo qualche cena di troppo.

Un metodo che può poi stimolarvi ad adottare uno stile di vita più sano in maniera permanente. Si tratta di una dieta composta da un giorno decisamente severo e da altri due più morbidi.

PRIMO GIORNO

Prima colazione: appena svegli bevete un bel bicchiere di acqua tiepida con l’aggiunta del succo di mezzo limone. Servirà a smaltire le tossine accumulate durante la notte. Poi bevete una tazza di latte parzialmente scremato e un frutto, quello che gradite di più.

Per spuntino un sorbetto alla frutta. A pranzo vi tocca solo una macedonia di frutta ma con una pallina di gelato alla vaniglia. Per cena solo frutta e verdura con un filo di olio extravergine d’oliva.

SECONDO E TERZO GIORNO

Per colazione una tazza di latte parzialmente scremato e una fetta biscottata integrale con pochissimo miele (o marmellata). Per pranzo e cena una fetta di pane integrale con sogliola al vapore e tonno al naturale (oppure orata o spigola da 200 gr, al forno). Come contorno verdura cotta e cruda, e frutta.

I risultati non mancheranno e scoprirete il piacere di mangiare sano e sentirvi più leggeri.