N.Verde Ordini 800 770 236 (09:00-17:00)

Dolore al collo rimedi: cervicalgia consigli

Il dolore al collo, chiamato anche cervicalgia, è un problema che riguarda molte più persone di quanto si possa immaginare. La sedentarietà, le tante ore passate davanti alla tv e al pc, ma purtroppo anche le ore trascorse a leggere e studiare, portano la schiena e il collo ad assumere posizioni tensive innaturali, che alla lunga si trasformano in poca mobilità, rigidità muscolare e dolore. La cervicalgia si manifesta dapprima con un senso di indurimento della parte, a volte seguito da torpore. Nell'immediato, si ha difficoltà a girare la testa e il collo. Nelle ore successive, poi, si manifesta il vero e proprio disturbo con dolori che si irradiano nella schiena e spesso alla tesa, provocando vere e proprie emicranie che rendono impossibili svolgere le normali attività quotidiane.
Rimedi dolore al collo
La prima cosa da fare, è cercare di capire la causa del dolore, spesso associata ad abitudini sbagliate, alle quali è possibile porre rimedio.

Freddo: Spesso, soprattutto di inverno, si tende ad asciugare i capelli in maniera incompleta, lasciandoli umidi. Soprattutto chi li ha un po' più lunghi, finisce con l'uscire di casa, dalla palestra o dalla piscina, con i capelli ancora un po' bagnati: la conseguenza è che alla prima esposizione al freddo, si infiamma collo e testa. Asciugate i capelli meglio che potete, usate sciarpe e cappelli d'inverno per evitare sbalzi di temperatura.

Lavoro: Passare molte ore davanti al computer porta braccia e collo a rigidità eccessive. Fate molte pause, alzandovi almeno ogni 20 minuti e facendo brevi e semplici esercizi per allungare collo e muscoli delle spalle, in modo da prevenire rigidità eccessive. Fate attenzione anche all'altezza della sedia rispetto alla scrivania: se è troppo in basso, il collo assumerà una posizione innaturale peggiorando il problema

Tempo libero: Purtroppo trascorrere un paio di ore sul divano o a letto guardando un film, magari con un cuscino dietro la testa, durante è molto piacevole, dopo vi può lasciare in eredità una rigidità muscolare pericolosa. Cercate di svolgere queste attività lasciando mobilità al collo e cambiando spesso posizione, magari ogni mezz'ora. Stesso discorso quando leggete un libro: fare in modo che la vostra passione non si trasformi in un danno per il collo, da pagare magari la mattina dopo con un forte mal di testa appena svegli.