Il nuoto fa dimagrire, quante calorie fa bruciare

Nonostante talvolta si senta parlare di studi che dicono il contrario, nuotare fa bene alla schiena. Non solo: si tratta di uno degli sport più benefici per il cuore, uno di quegli sport anaerobici più consigliati da medici e nutrizionisti. Chi soffre di mal di schiena può trovare sicuramente giovamento dall'immergersi in acqua per fare sport. E non bisogna pensare per forza al nuoto. L'aquagym, ad esempio, è una attività davvero ideale per recuperare forma fisica e benessere. Consiste in una serie di esercizi finalizzati a tonificare tutta la muscolatura con il vantaggio di non esporre la schiena a sforzi eccessivi e innaturali che possano diventare controproducenti.

Va bene anche il nuoto, ma è certamente uno sport più impegnativo. Il nuoto è uno sport utile perchè è capace di sciogliere le tensioni della giornata, soprattutto se si tende ad avere posizioni tensive dovute al lavoro sedentario. Il nuoto consente alla colonna vertebrale di distendersi, conferendo immediato benessere.
Vantaggi per il cuore
I vantaggi non finiscono certamente qui, perchè nuotare vuol dire eseguire un lavoro muscolare innanzitutto aerobico, cosa che va a costituire un vantaggio per il sistema cardiocircolatorio. Ecco perchè è un bene praticarlo con regolarità, ovvero almeno due volte alla settimana. In questo modo riuscirete nell'intento di abituare il vostro cuore a consumare sempre meno ossigeno per funzionare. Il vantaggio indiretto è che così facendo di riesce anche ad abbassare la frequenza cardiaca a riposo.
Nuoto per dimagrire
Il nuoto è efficace anche se si sta cercando una attività sportiva che ci faccia dimagrire. Infatti parliamo di una delle attività fisiche maggiormente brucia grassi che ci siano. Il consumo vari a secondo della propria corporatura, dello stile scelto e dell'intensità, ma mediamente si può dire che con il nuoto si consumano dalle 400 alle 700 calorie. Un consumo davvero notevole per chi abbia bisogno di perdere qualche chilo in eccesso o semplicemente se si vuole compensare un eccesso calorico in entrata tipico dell'inverno.

Come detto i benefici del nuoto sono quelli tipici degli sport aerobici: il nuoto aiuta a ridurre la pressione sanguigna e migliora i livelli di glucosio e grassi circolanti nel sangue. Insomma una valida difesa contro le malattie cardiovascolari come infarto e ictus.