Il succo d'arancia causa il melanoma?

"Bere un bicchiere di succo d'arancia o mangiare un pompelmo fresco per la colazione può aumentare il rischio di cancro della pelle".

Uno studio americano ha scoperto un piccolo aumento del rischio di melanoma collegato al consumo di agrumi, ma i benefici del succo di frutta senza zucchero non devono essere trascurati.

Un bicchiere (150 ml) di succo di frutta conta come una delle raccomandate cinque porzioni al giorno di frutta e verdura, che a loro volta possono proteggere contro una serie di malattie croniche.

Lo studio americano ha coinvolto più di 60.000 donne e 40.000 operatori sanitari di sesso maschile. I partecipanti sono stati invitati a compilare un questionario ogni due-quattro anni circa la loro dieta, stile di vita e l'incidenza di tumori della pelle.

Un aumento del rischio di melanoma è stato collegato a coloro che hanno bevuto più di un bicchiere di succo d'arancia al giorno, così come per le persone che hanno mangiato pompelmo fresco più di tre volte alla settimana.

Questi risultati sembrano trovare un legame tra agrumi e rischio di cancro della pelle. Ma questo tipo di studio non può dimostrare una relazione diretta di causa ed effetto.

Mentre i ricercatori hanno cercato di adeguare i propri risultati ai potenziali fattori sottostanti, quali l'età, altri fattori potrebbero anche aver influenzato i risultati. Ad esempio, le persone che vivono in parti più soleggiate degli Stati Uniti, come la Florida o in California, possono consumare più agrumi.

Prendendo una serie di precauzioni derivate dal buon senso comune, si può avere il meglio dei due mondi - godendo degli agrumi pur non aumentando in modo significativo il rischio di cancro della pelle.

Questo è possibile avendo cura di indossare la protezione solare e un abbigliamento adeguato, e stare in casa durante i periodi di luce solare intensa.

Lo studio è stato condotto da ricercatori del Brigham and Women Hospital, Harvard Medical School e Brown University, ed è stato finanziato da una sovvenzione da parte del National Cancer Institute.

E' stato pubblicato nel peer-reviewed Journal of Clinical Oncology.

Lo studio non può dimostrare il nesso di causalità e ci sono altri benefici per la salute associati al consumo di frutta. Tuttavia, queste indicazioni possono fornire consulenza su come individuare il cancro della pelle, cosa sempre molto utile.