Integratori alimentari: un aiuto naturale

Gli integratori alimentari, sono dei prodotti complementari al nostro regime alimentare, la cui assunzione è consigliata qualora la nostra alimentazione sia povera di nutrienti ed alimenti, ma non solo. Integrano la nostra dieta e rappresentano un concentrato di  sostanze nutritive come ad esempio le vitamine e i sali minerali.

Da qualche anno ormai, hanno preso piede anche in Italia, in cui si stima un consumo del 55% soprattutto da parte della “giovane popolazione": i trentenni sono coloro che ne fanno un maggior uso.

In Italia, è soltanto da qualche decennio, che si apprezza  l’importanza dell’integratore alimentare, ma in altri paesi ( in Inghilterra, in Germania e in Olanda soprattutto)  il loro utilizzo è molto diffuso da moltissimo tempo.

L’ integratore alimentare è bene specificare, che viene assunto non soltanto da chi ha bisogno di compensare una dieta povera, ma anche da chi vuole  aumentare il proprio benessere.

Ecco le funzioni principali degli integratori alimentari:

  • Migliorano le condizioni fisiche e mentali

  • Ottimizzano il naturale processo di invecchiamento.

  • Incrementano l’assunzione di nutrienti.

  • Riducono il rischio di malattie


Questi prodotti possono contenere sostanze vegetali, come ad esempio le  erbe, o sostanze non vegetali ma comunque naturali, come il polline d’api, la pappa reale e molte altre.

E’ assolutamente importante ricordare che gli integratori alimentari, non sostituiscono la tradizionale dieta alimentare, non sono farmaci e non servono a curare le malattie o a perdere peso. La loro funzione fondamentale è quella di “AIUTARCI A SENTIRCI MEGLIO”.

Questi prodotti sono formulati in varie forme, infatti possono trovarsi sotto forma di capsule, gocce, sciroppi, compresse, preparati in polvere.

La commissione europea ha stabilito delle norme  per garantire la sicurezza e la corretta etichettatura degli integratori. Un apporto eccessivo di vitamine e minerali può provocare però degli  effetti indesiderati, quindi la commissione europea ha  stabilito le quantità massime di vitamine e minerali da aggiungere agli integratori alimentari.

Gli integratori più assunti sono:

Integratori a base di principi vegetali con finalità  salutistica  e non terapeutica. Favoriscono il  benessere dell'organismo e le sue funzioni. In base al dosaggio, le piante officinali possono essere veri e propri farmaci (e in questo caso si parla di fitofarmaci), oppure integratori che  coadiuvano  le funzioni fisiologiche dell'organismo. Tra le principali case di integratori, si annovera  la Optima Naturals del gruppo William Ransom & Sons; nota società inglese attiva nella produzione degli estratti naturali e nella produzione di farmaci. Da alcuni anni partecipa al gruppo di ricerca del Consorzio Europeo per l'utilizzo di Prodotti Naturali utili a combattere il dolore, ha realizzato molti marchi e prodotti noti e apprezzati dai consumatori di oltre trenta paesi fra Europa e resto del Mondo.

Integratori di vitamine indispensabili per la salute e il buon funzionamento dell'organismo perché regolano sia i processi metabolici che quelli  enzimatici.  Sono talmente importanti che una loro carenza può comportare  una vasta gamma di disturbi, a seconda della vitamina carente. Le vitamine si caratterizzano in  liposolubili e idrosolubili. Quelle liposolubili (A, D, E, K) si accumulano in riserve nell'organismo .Mentre le vitamine  idrosolubili sono la vitamina C,B, PP, l'acido folico (importantissimo anche in gravidanza) la vitamina H, e l'acido pantotenico.

Integratori di minerali: i minerali sono sostanze inorganiche e svolgono molte funzioni tra cui:

  • concorrono alla formazione dei  denti e delle ossa.

  • regolano i liquidi corporei.


Dato che il nostro organismo non è in grado di produrli, vengono assunti attraverso l’alimentazione e vengono smaltiti con la sudorazione e le urine. Si parla di minerali o macrominerali tra questi calcio, magnesio, potassio; e microelementi o oligoelementi come ferro, fluoro e  zinco.

Integratori di proteine:  la proteina è l’elemento base  di tutte le cellule e sono fondamentali nel metabolismo. Sono presenti in numerosi  alimenti  come la carne, uova, legumi, pesce.  Il nostro corpo necessita di una quantità differente di proteine in base all’età, al peso e alla massa corporea.

Integratori di fibra: le fibre sono la parte degli alimenti vegetali che l'organismo non è in gradi di assimilare. Sono presenti nella frutta, nella verdura, nei cereali e nei semi. Aiutano a migliorare la regolarità intestinale e riducono l'utilizzo di grassi e calorie.

E’ bene ricordare che si sconsiglia l’uso prolungato di integratori, i quali  vanno assunti sempre con moderazione e nelle quantità indicate.