Olio di palma fa male, elenco biscotti che non lo contengono

Negli ultimi tempi si sono moltiplicate le ricerche che evidenziano gli effetti nocivi per la salute a lungo termine dell'olio di palma, ingrediente presente praticamente in tutti i prodotti, biscotti soprattutto, che troviamo confezionati al supermercato. L'ultima conferma che l'olio di palma fa male alla salute arriva dal Belgio, dove il suo utilizzo è stato sconsigliato ufficialmente.

Il Consiglio Superiore della Sanità belga ha raccomandato alla popolazione di limitarne il consumo. Praticamente impossibile se si consumano prodotti acquistati già pronti, perchè l'olio di palma è presente ormai ovunque.

Ma perchè fa male? Innanzitutto perchè questo grasso vegetale, il più utilizzato dall'industria alimentare, ha un elevato contenuto di specifici acidi grassi saturi che possono provocare la formazione di pericolose placche sulle pareti delle arterie.

Come detto quotidianamente ci viene somministrato in margarine, creme spalmabili, merendine, crackers, biscotti, grissini e prodotti da forno dolci e salati in generale.

Viene ampiamente utilizzato perchè è un prodotto versatile e a basso costo. Ma oltre che all'uomo, arreca danni all'ambiente, considerato che alla produzione di olio di palma sono connessi gravi danni ambientali come la deforestazione.

L'olio di palma fa male perchè non contiene soltanto i comuni grassi saturi, ma quantità elevate di grassi di tipo AGS-ath (C12, C14 e C16), veri e propri killer per le arterie.


L'olio di palma era stato difeso da molti per il suo alto contenuto di vitamina E e di carotenoidi precursori della vitamina A, ma si tratta di vitamine non sono sufficienti a controbilanciare la sua ricchezza di acidi grassi AGS-ath.

Il meglio è sempre rappresentato dall'olio d'oliva, oppure, meglio dell'olio di palma, ci sono olio di lino, di mais e di girasole.

L’olio di palma fa male perchè contiene il 50% di grassi saturi, rispetto al 16% della soia, il 17% nell’olio di arachidi, il 13% in quello di mais e oliva, il 10% nell’olio di girasole e del 7% in quello di canola. I grassi saturi aumentano il livello di colesterolo totale nel sangue e vengono associati a una maggiore incidenza di morte per malattie cardiovascolari.

Ecco un elenco di biscotti senza olio di palma raccolto dal sito ilfattoalimentare.it