N.Verde Ordini 800 770 236 (09:00-17:00)

Pentole in ceramica scopriamone i pregi

Chissà che cosa direbbero le nostre nonne se potessero vedere come si cucinano oggi i cibi, al loro tempo c'erano solo tegami in alluminio e pentole in rame, oggi la nuova tecnologia nelle padelle antiaderenti (la maggior parte sono in Teflon) è il rivestimento ceramico che presenta diversi vantaggi e pregi

- il calore viene diffuso in modo verametne uniforme;
- anche abbassando la fiamma la temperatura rimane costante;
- sono l'ideale per cotture croccanti e dorate;
- sono resistenti ai graffi e alle abrasioni;
- non si corrodono con gli acidi degli alimenti;
- non si scrostano né si deteriorano con l'usura;
- si può utilizzare fino a 400°C garantendo un'ottima cottura;
- sono facile da lavare, anche in lavastoviglie, e non vengono intaccate dai detersivi.

Il materiale utilizzato, è assolutamente atossico e non poroso e soprattutto le possiamo distingure in quanto sono di colore bianco. Inoltre durante la produzione non vengono utilizzati PTFE (Polytetrafluoroethylene) o PFOA (Perfluorooctanoic Acid) Le pentole in ceramica hanno un ottimo effetto idrorepellente, ed è bene tenerle lubrificate ogni tanto con olio per non rovinare il rivestimento. Ovviamente si devono usare attrezzi di legno o comunque non graffianti per mescolare.

Le nostre nonne saranno contente di sapere che la tecnologia di oggi permette di cuocere meglio in meno tempo, se poi cuciniamo peggio solo perchè abbiamo meno tempo questo è tutta un altra cosa.