N.Verde Ordini 800 770 236 (09:00-17:00)

Raffreddore e tosse rimedi naturali omeopatici

Raffreddore, febbre e tosse sono presenze fisse e inevitabili dell'inverno, portati dalle temperature che scendono rapidamente e ci sorprendono nella quotidianità. C'è chi ha pronto un cassetto di farmaci, e ne fa uso e abuso ad ogni sintomo e chi invece preferisce far fare alla natura il suo corso.

C'è anche una soluzione di mezzo, ed è rappresentata dai medicinali omeopatici, un aiuto per affrontare questi disagi. Secondo un'indagine condotta su oltre mille persone rappresentative della popolazione, il 7% è un consumatore abituale di questo tipo di prodotti. Alcuni li utilizzano come cura unica, altri li uniscono a cure classiche. Secondo molti medici, questi medicinali possono rappresentare una valida strada terapeutica.

Ovviamente bisogna scegliere bene, in base al proprio fisico e al proprio tipo di problema. Se avete la tosse ad esempio, può essere una buona soluzione utilizzare uno sciroppo omeopatico indicato per tutti i tipi di tosse. Sarà in grado di ridurre intensità e frequenza del sintomo e non contiene sostanze mucolitiche che spesso provocano effetti collaterali indesiderati. Bisogna tenere presente che i farmaci omeopatici contribuiscono a risolvere rapidamente il sintomo per merito della loro efficacia, ma allo stesso tempo sono di solito privi di effetti collaterali indesiderati grazie alle alte diluizioni.

Questo li rende ideali anche per essere uniti ad altre terapie farmacologiche. Non solo: potete usarli anche per alleviare i sintomi dei bambini, che solitamente rispondono molto bene a questo tipo di terapia per merito di un sistema immunitario molto reattivo. Non va sottovalutata anche la capacità preventiva di questi farmaci.

Per prevenire infatti influenza e sintomi simil influenzali, molti medici consigliano ad adulti ma anche ai bambini una specialità omeopatica da assumere sia come trattamento preventivo, sia ai primi sintomi che generalmente in questi casi sono i brividi improvvisi e un senso di spossatezza che impedisce il normale svolgimento delle attività quotidiane.