N.Verde Ordini 800 770 236 (09:00-17:00)

Sinusite e mal di gola rimedi e consigli

Durante l'inverno, causa anche freddo intenso, si assiste a un moltiplicarsi di patologie tipiche come faringiti, otiti, sinusiti e sindromi influenzali. Alcune di queste sono già "in possesso" di molti di noi a livello latente. Sbalzi di temperatura, abitudini di vita scombinate e luoghi chiusi in cui sono presenti persone "portatrici" di virus fanno esplodere i sintomi, spesso associati a febbre alta e spossatezza generale.

Ma ciò che spesso è comune a tutte queste patologie è il dolore, sintomo che amplifica la sensazione di non stare bene, portando il paziente a dover rinunciare a molte delle sue attività sociali e lavorative. Il mal di gola su tutti, è un dolore particolarmente invalidante, soprattutto perchè associato idealmente a febbre, influenza e raffreddore. La gola è inoltre una zona particolarmente esposta a sollecitazioni: mangiare, bere o anche solo palare diventa così un rinnovo continuo della sensazione di malessere. Il mal di gola, o faringodinia, è un sintomo comune a diverse situazioni patologiche come la faringite, la tonsillite e le sindromi influenzali. Se si è in presenza di una forma lieve, si può provare ad alleviarlo umidificando la mucosa.

Indicate quindi le caramelle balsamiche e i gargarismi con sostanze disinfettanti. Va bene anche l'umidificazione degli ambienti troppo caldi e asciutti. Nel caso di patologie come la faringite acuta, che porta a mal di gola davvero forte, si suggerisce una terapia analgesica che permette di controllare la sintomatologia dolorosa alleviando notevolmente il dolore. Sempre consigliato il ricorso al medico nel caso in cui l'intensità del mal di gola raggiunge soglie tali da rendere difficoltosa la deglutizione. Così come se arriva in concomitanza di febbre alta o infiammazione delle tonsille.

Bene chiamare il medico anche se dura da troppo tempo senza significativi miglioramenti. Molto fastidiosa anche la sinusite, processo infiammatorio che colpisce i seni paranasali e che generalmente è collegata a una infezione delle vie respiratorie superiori. Da non confondere con il raffreddore comune, che non porta come la sinusite dolore alla testa e al volto, soprattutto a livello di fronte e occhi. Utili in questo caso i farmaci che agevolano il drenaggio dei seni paranasali come i decongestionati locali, i lavaggi salini e le inalazioni.