Seleziona una pagina

Le News Salustore

Smagliature in gravidanza e non solo!

da | Giu 24, 2020 | Estetica | 0 commenti

563b9e59d7e3a578b08817411ea23aee

– 

5694ed313d338a3806cf4c2de8792872

Le smagliature sono delle rotture di fibre elastiche del derma e nella maggior parte dei casi sono indelebili. Il loro aspetto cambia nel tempo: infatti in una prima fase, presentano un colore roseo/rosso, solo successivamente diventano bianche e lucide. Le regioni più colpite sono quelle soggette a variazioni di volume nel tempo come l’addome, il seno, le cosce, i fianchi, e i glutei.

Le smagliature possono comparire durante l’adolescenza ad esempio, quando avvengono dei repentini cambiamenti della corporatura, durante la gravidanza con l’aumento di peso, o ancora nella fase post-dieta. Si può quindi affermare che i motivi per i quali compaiono le smagliature sono sia ormonali che costituzionali. Colpiscono soprattutto le donne (di tutte le età), ma non risparmiano nemmeno gli uomini (anche se ne sono sicuramente meno soggetti).

Qualche trucchetto per limitarne la comparsa esiste. Innanzitutto è bene rispettare un degno regime alimentare che favorisca, la produzione di collagene, per far si che la pelle sia il più elastica possibile.

Ecco qualche indispensabile consiglio:

• E’ bene consumare alimenti ricchi di vitamina C, indispensabile per combattere i radicali liberi che intossicano la pelle e accelerano il processo di invecchiamento, come: agrumi, fragole, kiwi, peperoni, cavoli, broccoli e prezzemolo.

Yogurt e probiotici mantengono in buona salute la flora batterica intestinale e contrastano la stipsi e la colite, condizioni che si riflettono sulla salute della pelle.

• Si consigliano alimenti ricchi di betacarotene, un antiossidante precursore della vitamina A che migliora il colorito, stimola la produzione naturale di melanina e protegge la pelle. Tra questi: uova (soprattutto il tuorlo), pomodori, carote, mais, pesche, albicocche, meloni.

• Alimenti ricchi di vitamina D e di selenio, sostanze fondamentali per la salute e la bellezza della nostra pelle, tra questi : cereali integrali, pesce come salmone, aringhe, tonno, acciughe, sardine, nocciole, olio extravergine d’oliva.

• Infine cibi che contengono il magnesio e lo zinco per dare struttura e gioventù alla pelle. Eccone alcuni esempi: noci e frutta secca in guscio, olio di germe di grano, soia e derivati, verdure a foglia verde, frutti di mare.

Naturalmente, è bene affiancare ad una sana alimentazione anche dell’attività fisica, per far sì che la pelle diventi tonica e la muscolatura si rassodi.

Ma spesso tutto ciò non basta, specie quando le smagliature sono ben radicate… Allora cosa possiamo fare? I metodi proposti sono numerosi, sia ambulatoriali che domiciliari. Si parla di peeling, di microdermoabrasione, luce pulsata e laser, come trattamenti ambulatoriali;

Molto efficaci sono anche le creme specifiche e gli oli da massaggio.

Non possiamo che nominare la linea di oli LaLei, pensata per le donne in gravidanza o nel post-parto ma anche per chi desidera elasticizzare, ammorbidire e idratare la pelle in modo naturale.

Tra gli oli, vengono consigliati soprattutto in gravidanza, soprattutto l’olio di mandorle dolci come quello di La Saponaria o di Carone , l’olio di jojoba, germe di grano, l’estratto di arnica o ricchi di vitamina E. Questi ingredienti favoriscono la formazione del manto protettivo della pelle, proteggendola dalla disidratazione, rendendola morbida e vellutata e decongestionando le zone più sensibili.

Gli antiossidanti svolgono un ruolo da protagonisti nella prevenzione delle smagliature, quindi è bene preferire prodotti che contengano ad esempio la Vitamina E, come il Siero alla Vitamina E di Dr.Organicil quale aiuta a migliorare l’aspetto di smagliature e cicatrici.