Trucchi per perdere peso senza dieta e senza palestra

Molte persone pensano di non poter perdere peso perchè allenarsi o mangiare sano per loro è impossibile perchè non hanno il tempo. Ecco alcuni suggerimenti per risolvere il problema, con metodi che possono incidere sulla vostra quotidianità consentendovi di iniziare a perdere chili.

Se cucinare in modo sano a pranzo, preparare una cena leggera e andare in palestra 3-4 volte a settimana sono cose che non siete proprio in grado di fare, certo è probabile che alla lunga mettiate su qualche chilo. Ancor di più se avete un lavoro sedentario che vi tiene fermi per gran parte della giornata, concedendovi solo mezz'ora di pausa per correre al fast food.

Non gettate la spugna. Ecco come rivalutare il tempo che avete con strategie intelligenti per facilitare il dimagrimento, non importa quanto siete sommersi dal lavoro.

Ogni piccola decisione è importante

Le persone spesso pensano di dover passare un'ora in palestra o di dover seguire una dieta ricca di supercibi, e quando non riescono a raggiungere tale livello rinunciano del tutto a uno stile di vita sano. Invece di guardare tutta la giornata come un successo o un fallimento, considerate ogni decisione che prendete come una possibilità di fare qualcosa di sano. Solo perché avete saltato la palestra non significa che non dovete fare attenzione al vostro apporto calorico per il resto della giornata (anzi vale l'esatto contrario).

Mangiate porzioni più piccole

Non c'è bisogno di cucinare chissà che o mangiare cibo diverso per perdere peso. E' importante solo mangiare meno e mangiare meno non necessita di più tempo e non costa più soldi, anzi. La maggior parte delle persone hanno bisogno di consumare tra 1.200 e 1.500 calorie al giorno se vogliono dimagrire in modo sano e sostenibile, e per un sacco di gente, mangiare adeguate dimensioni delle porzioni, saltare il dessert o non ordinare un secondo è uno dei modi più semplici per ridurre il loro apporto calorico totale.

Non saltare i pasti

Questo può sembrare un paradosso dopo aver consigliato di mangiare meno. Ma restare quattro o cinque ore senza rifornimento di carburante può rallentare il metabolismo, influenzare gli ormoni e livelli di insulina, e contribuire a scelte alimentari non salutari quando ci si può finalmente sedere a tavola.

Sempre in movimento

Mettere da parte il tempo per un allenamento di 30 o 60 minuti è l'ideale, ma si possono bruciare un sacco di calorie in situazioni di allenamento non classiche. In realtà, non è detto che i 60 minuti giornalieri debbano essere consecutivi. Ci si può allenare, anche a casa, per dieci minuti appena svegli, dieci minuti dopo pranzo, dieci minuti dopo cena e dieci minuti prima di andare a dormire.