Un etto di cioccolato al giorno contro infarto e ictus

Mangiare cioccolato fa bene, lo conferma l'ennesima indagine sull'argomento pubblicata sulla rivista Heart. Una ricerca che per arrivare a queste conclusioni ha coinvolto oltre 20 mila persone monitorate per 12 anni, studiando le loro abitudini a tavola. Secondo i dati raccolti dai ricercatori, chi ha consumato in media un etto di cioccolato al giorno ha visto ridursi il rischio di infarto dell’11%. Inoltre, è emerso che la mortalità è ridotta del 25% e il rischio di ictus è risultato più basso del 23%. Se state già pensando a quale momento del giorno sarà ideale per sottoporvi a questa "cura", sappiate che come sempre queste ricerche vanno prese con le molle.

Lo spiega il Prof Phyo Myint, della Facoltà di Medicina e Odontoiatria presso l'Università di Aberdeen "Questo è uno studio osservazionale quindi non siamo in grado di stabilire il rapporto di causa ed effetto. Non possiamo dire con certezza che potrebbe causare questi benefici. Cosa abbiamo osservato è l'associazione tra il consumo abituale di cioccolato, ad un massimo di 100 g al giorno, collegato a una riduzione dell'incidenza di ictus e malattie cardiovascolari in questo studio durato 12 anni. Esistono prove emerse da altri studi che evidenziano come mangiare cioccolato può avere effetti che potrebbero ridurre le malattie cardiovascolari, come una riduzione della pressione arteriosa".

Il problema è che un etto di cioccolato al giorno non è poco, soprattutto se si è già in sovrappeso. E comunque non è una medicina, nonostante contenga flavonoidi. E allora? Allora, come spiega il prof. Myint, il consiglio è questo: se vi piace il cioccolato e non siete in sovrappeso continuate pure a mangiarlo perchè certamente non fa male, purchè lo facciate con moderazione. Certo non dovete aumentare le dosi solo perchè potrebbe farvi bene, e statene alla larga se siete in sovrappeso.

Ecco le sue parole: "Questi studi presi insieme suggeriscono che ci potrebbero essere alcuni benefici per la salute derivanti dal consumo di cioccolato. Tuttavia, è anche chiaro che il cioccolato ha il potenziale per aumentare il peso, che è inequivocabilmente un male per la salute cardiovascolare. Il messaggio che prendo da questo studio è che se sei un soggetto con un giusto peso, puoi mangiare cioccolato (con moderazione) e questo non aumenta il rischio di malattie cardiache, anzi può anche avere qualche beneficio, ma non per questo consiglierei ai miei pazienti di aumentare la dose. Insomma non aumentate la vostra assunzione di cioccolato sulla base di questa ricerca, in particolare se siete in sovrappeso".